Glossario - Energicamente

Glossario

Qui trovi tutte le parole dell’energia che ti servono per superare i giochi, le attività e le missioni del percorso. Ti saranno d’aiuto anche a scuola e nella vita di ogni giorno!

Seleziona una lettera per filtrare

a
b
c
d
e
f
g
i
l
m
n
o
p
r
s
t
u
v

co2 anidride carbonica

L’anidride carbonica (CO2) è il gas serra più noto, anche se non è l’unico. Non è tossica né nociva perché la emettiamo ogni volta che respiriamo e la “beviamo” sotto forma di bollicine nelle bibite gassate: il problema è la quantità. Dall’inizio dell’industrializzazione la concentrazione di CO2 nell’atmosfera è aumentata quasi della metà a causa delle attività svolte dall’uomo! L’incremento globale della concentrazione di CO2, infatti, è dovuto principalmente all’uso di combustibili fossili per produrre energia ma anche nel settore dei trasporti.

cogenerazione

La cogenerazione è la produzione di energia termica (calore) associata alla produzione di energia elettrica.

conduttore

Il conduttore è un materiale in cui le cariche elettriche possono muoversi liberamente. I metalli come ferro, alluminio, rame e argento sono buoni conduttori. Anche l’acqua è un conduttore! Per questo non bisogna mai usare apparecchiature elettriche collegate alla rete elettrica vicino all’acqua: quindi niente phon con le mani bagnate o con i piedi scalzi poggiati a terra.

corrente elettrica

La corrente elettrica è un flusso di cariche elettriche negative (elettroni) che scorrono in un conduttore. L’intensità della corrente elettrica è la quantità di elettricità che passa in un circuito in un secondo e si misura in ampere (A).

domotica

La domotica è la disciplina che studia le tecnologie che permettono l’automazione degli spazi abitativi per migliorare i livelli di comfort, sicurezza ed efficienza energetica. Con la domotica le case diventano smart home: elettrodomestici, luci, riscaldamento, impianti audio-video, sistemi di allarme, vengono connessi tra loro e gestiti e controllati da un unico sistema intelligente, che si può governare e programmare con un unico click… da un telecomando, un pannello di controllo o, anche, dal nostro smartphone! Ovviamente la domotica è strettamente legata all’Internet of Things, l’Internet delle Cose che permette proprio di connettere tra di loro e con noi gli oggetti.

economia circolare

Secondo la Commissione europea, l’economia circolare è “un MODELLO DI PRODUZIONE e DI CONSUMO che implica condivisione, prestito, riutilizzo, riparazione, ricondizionamento e riciclo dei materiali e prodotti esistenti il più a lungo possibile. In questo modo si estende il CICLO DI VITA DEI PRODOTTI, contribuendo a RIDURRE I RIFIUTI al minimo. Una volta che il prodotto ha terminato la sua funzione, i materiali di cui è composto vengono reintrodotti, dove possibile, nel ciclo economico. Così si possono continuamente riutilizzare all’interno del ciclo produttivo generando ULTERIORE VALORE. I principi dell’economia circolare contrastano con il tradizionale modello economico lineare, fondato invece sul tipico schema “estrarre, produrre, utilizzare e gettare”. La transizione verso un’economia circolare è necessaria perché molte delle materie prime e delle risorse essenziali per l’economia sono limitate, ma la popolazione mondiale continua a crescere e di conseguenza aumenta anche la richiesta. Questo bisogno di materie prime crea anche una dipendenza verso altri Paesi per quanto riguarda l’approvvigionamento. Inoltre, non dobbiamo dimenticare l’impatto sul clima: i processi di estrazione e di utilizzo delle materie prime producono un grande impatto sull’ambiente e aumentano il consumo di energia e le emissioni di anidride carbonica.”

efficienza energetica

L’efficienza energetica è la capacità di ottenere un determinato risultato utilizzando meno risorse: quindi un prodotto, processo, sistema… è efficiente dal punto di vista energetico quando riesce a fare di più usando meno energia.

energia cinetica

L’energia cinetica è l’energia associata al movimento di un corpo.

energia elettrica

L’energia elettrica si manifesta come un flusso ordinato di elettroni che si muovono tutti insieme all’interno di un materiale conduttore dando origine a una corrente elettrica. È una fonte secondaria di energia perché dobbiamo produrla nelle centrali elettriche trasformando le fonti primarie rinnovabili o non rinnovabili. È una risorsa preziosa, motore della nostra vita e fattore di sviluppo e crescita: per questo dobbiamo usarla in modo efficiente, intelligente e consapevole.

energy divide

L’energy divide è il divario che intercorre tra chi ha accesso all’energia elettrica e chi non ce l’ha: nel mondo 1 persona su 7 vive ancora senza energia elettrica. Per garantire l’accesso universale all’energia, l’Agenda 2030 dell’ONU ha inserito tra gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile anche il Global Goal numero 7 che mira proprio a portare energia rinnovabile, sicura, affidabile e sostenibile a tutte le persone del Pianeta.